ferromodellista

io e i miei trenini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
E-mail Stampa
Indice
GR. 735 FS "Wilson" scala N
Progettazione
La lastrina
La caldaia
Il pancone
La cabina
Assemblaggio delle varie parti
Tender
Pianale tender
Finita
Tutte le pagine

 

 

ASSEMBLAGGIO DELLE VARIE PARTI


Il telaio della BR56 staccato e pronto a essere elaborato per adattarlo alla 735.

 


Il pancone della BR56 staccato dal suo telaio per fare posto a quello della 735


La freccia gialla indica la posizione dove di trovavano i cilindri della BR56


Lo sportello fissato davanti alla caldaia, è un particolare molto delicato e quando si decide di montarlo, si deve poi fare molta attenzione a non danneggiarlo con urti.


Una vista di fronte della cabina con la caldaia fissata.


La cabina fissata alla caldaia.


Nella parte sottostante, in corrispondenza della vite di fissaggio che si usa per bloccare il telaio della BR56 ho praticato un foro, sul quale salderò un dado M 1,4. il foro consentirà alla vite di entrare nella caldaia invece che forzare su di essa.


Dopo il dado, ho fissato un tubetto che nasconda la vite e tenga alla giusta distanza la caldaia dal piano del telaio sottostante.

 


Le maniglie  montate sul lato della cabina.

 


Le ringhiere per aiutarsi a salire sui praticabili.
Qui si vede bene anche come va realizzata la fresatura per posizionare i praticabili incastrati nei tubi che scendono ai cilindri.


I tiranti di sostegno del pancone, sono dei tondini da 3 mm collegati alla parte inferiore della caldaia.
Le staffe che sostengono i praticabili vanno piegate e fissate alla caldaia, posizionandole nell'asola sotto al pezzo di staffa in rilievo sulla caldaia.
Quindi si saldano sotto al praticabile.


Con un tondino di ottone 0,5 mm. ho realizzato la leva di inversione di marcia che è sul lato sinistro e entra nella cabina.


Le staffe di sostegno del compressore (49) che sarà posizionato sul lato destro. Le staffe vanno montate anche sull'altro lato.


Dopo averle piegate, si fissano alla caldaia inserendo le asoline nelle piccolissime tacche che ne facilitano il giusto collocamento.


Il compressore fissato alle staffe.


La lamiera zigrinata (160) che serve come raccordo per passare dalla cabina della locomotiva al tender.


Lungo la caldaia ci sono due corrimano per lato ad altezza diversa, quello sopra è un po' più corto.
Sono molto delicati ed è consigliabile montarli il più tardi possibile, anche dopo aver fissato i tubi esterni alla caldaia.


Il corrimano inferiore ancora nella lastrina.


Quello superiore.


I corrimano fissati sulla caldaia per aiutarsi quando ci si sposta sul praticabile.


Lungo la caldaia ci sono diversi tubi che portano il vapore e quelli che vanno dalla sabbiera posta in alto sino in corrispondenza delle ruote motrici.
Per realizzarli ho usato i fili di rame interni di un normale filo per la luce.


I pezzi che compongono il gancio realistico.
Mentre sul retro del tender metterò un gancio modellistico, sul davanti della locomotiva ho intenzione di mettere un gancio realistico snodato.
Ne ho già montati diversi per altre locomotive, ma questo mi ha creato molto meno problemi.

 


Il gancio montato aperto.


E chiuso.

 



 

Cerca

Chi è online

 8 visitatori online