ferromodellista

io e i miei trenini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Badoni VII D scala TT - Assemblaggio e dettagli

E-mail Stampa PDF
Indice
Badoni VII D scala TT
La cabina
Cofano motore e frontale
Assemblaggio e dettagli
Le fiancate
Il telaio
I panconi:
Finita
Tutte le pagine

Assemblaggio e dettagli:


Il cofano fissato alla cabina tramite le apposite spine. L'ho saldato usando la fiamma e facendo in modo che lo stagno uscisse leggermente all'esterno in modo uniforme per chiudere la fessura che altrimenti rimarrebbe tra le due parti.


E' importante che le parti siano belle ortogonali e che poggino uniformemente in basso in modo che non ci siano problemi quando si fisserà sul pianale.


Il fumaiolo è la parte che maggiormente varia da modello a modello.

Ho scelto di farlo senza l'apertura superiore prevista nel pezzo in lastrina. Dopo aver eliminato momentaneamente la parte superiore, ho piegato il pezzo e provato a infilare le spine nelle apposite asole ma non coincidevano. Ho provato a forzare e farle entrare, ma la sagoma si deformava. Quindi ho eliminato le spine per saldare il fumaiolo direttamente sul cofano. Ho chiuso la parte superiore con la sua piastrina privata dei supporti per tenerla sollevata. Nel foro ho inserito un tubicino diametro 2 mm. e come tappo del tubo ho usato un tondino ricavato da scarto di un'altra lastrina. Tra il fumaiolo e il cofano è rimasto un fio di spazio che ho riempito con stucco per metalli e quindi lisciato.

Qui con i corrimano montati. Per il fissaggio ho lasciato i testimoni che li legano alla lastrina, questi, infilati nei fori permettono di saldare da dentro. Il corrimano orizzontale sul cofano, ha un verso, se lo si mette nel senso sbagliato, il foro per il sostegno lato cabina non coincide.


I tergicristalli sono fissati al loro posto. Il lavoro è stato agevole, perché sul bordo del finestrino c'è una piccola tacca dove appoggiarli e basta un puntino di stagno per renderli stabili.

I fari variano da modello a modello, quello cui mi sono ispirato li ha tondi e me li sono autocostruiti.

Ho usato un pezzo di tubetto di rame da mm. 2.

Alla sommità ho saldato un pezzo che voleva imitare il faro alto della cabina, ho usato stagno con buona capacità riempitiva e ho formato un grumo di uno spessore leggermente maggiore di quello che voglio sia il corpo del faro.

con una limetta ho dato forma allo stagno.

Ho separato il faro dal resto del tubicino.

Ho tolto le bave e le imprecisioni del taglio.

Con una punta di trapano del 1,2 ho creato l'interno cavo del faro.

Fari anteriori Faro alto sul fumaiolo Fari posteriori.



 

Cerca

Chi è online

 16 visitatori online