ferromodellista

io e i miei trenini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Indice
FP. Ln372.2 Tobruk
Il telaio
I musetti
La cassa
Il tetto
Finitura
Tutte le pagine

I musetti:

Primo accorgimento è quello di non eliminare i testimoni dal lato che aderirà alla carrozzeria. Questi serviranno da riferimento per un corretto posizionamento.


Il pezzo dei musetti appena staccato dalla lastrina; a sinistra da sopra, a destra dall'interno.


Usando sempre il sistema della morsa e degli angolari, ho piegato il musetto, anche qui c'é una coincidenza perfetta.


Essendo che gli spigoli del musetto della Ln372 sono arrotondati e che se si smussassero nel pezzo in scala N si staccherebbero, come suggerito da Donzello, ho riempito abbondantemente di stagno l'interno in modo che la successiva limatura non costituisca un problema come si può vedere, sotto, dallo schema tratto dal suo sito rotaie.it.


Schema disegnato da Giorgio Donzello per il suo sito rotaie.it


Così appaiono i musetti con gli spigoli arrotondati.


I corrimano dei musetti sono stati saldati dall'interno e, come in altri modelli, per tenerli alla giusta e costante distanza dalla cassa, ho inserito dei pezzi di cartoncino negli spazi vuoti.


Come si presentano nella vista di 3/4.

Cassonetto esterno:


Sui musetti ci sono dei cassonetti esterni (uno per musetto) che nella lastrina non c'erano. In occasione della realizzazione della lastrina fotoincisa per i serramenti della stazione di Rivarolo, assieme ad altre cose, li ho inseriti.


Qui ne vediamo uno dopo la piegatura e uno dopo la saldatura di rinforzo.


il suo posizionamento sul lato del musetto.


Il risultato dopo la saldatura.



 

Cerca

Chi è online

 18 visitatori online