ferromodellista

io e i miei trenini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Indice
E 626 scala N
Le pareti
I musetti
Il tetto
Il pianale
I carrelli
Il pancone
Prova di montaggio
La coloritura
Tutte le pagine

Il pancone


Il pancone 50. In basso appena staccato e sopra piegato a 90°


L'ho saldato sul frontale del pezzo 42 facendo coincidere perfettamente i fori per i respingenti.


A questo punto ho piegato le fiancate a 90° rispetto al pancone.


Al centro del pancone ho fissato il porta gancio 73, il primo l’ho prestagnato e fissato dal davanti, ma si è incollato storto ed è rimasto un po’ sporco, allora il secondo l’ho saldato da dietro attraverso il foro dove si deve inserire il gancio, anche se il foro si era chiuso è stato facile riaprirlo con una punta e il girapunte a mano. Così il risultato è un dettaglio molto pulito.


I gradini della scaletta di accesso al pancone.


Le scalette montate.


Le ringhiere per la salita sul pancone.


I tubi dell'aria saldati al pancone.



Le fiancate laterali montate sui carrelli.

I RESPINGENTI


Per i respingenti, nella lastrina, ci sono i piattelli. Ho seguito il metodo già descritto per le 633. Ho usato la stesso disegno per avere le dimensioni delle varie parti. Ho preso un tubicino di rame da mm. 1, ne ho tagliato un pezzo abbondante e l'ho saldato al piattello inserendolo nell'apposito invito. L'unica accortezza é che sia perfettamente ortogonale. Ho tagliato un pezzo di circa 4 mm di un tubetto di rame da mm. 1,5 con foro da mm.1 e l'ho limato portandolo a mm. 2,2. E' bastato inserire il tondino nel tubetto, tagliare la parte eccedente e il respingente era pronto. Nella foto al centro si vede come ho fatto per tenere il piattello staccato di mm. 0,5 costantemente. Ho inserito una carta di plastica di questo spessore sui due lati e ho appoggiatoo il pezzo da incollare.


I respingenti inseriti come prova. Saranno incollati dopo la coloritura.

REC FEMMINA


I REC femmina sono formati da tre pezzi che vanno saldati assieme (attenzione che non sono simmetrici). L'allineamento é favorito dal foro centrale attraverso il quale ho inserito un tondino 0,5 poi tagliato e fresato.

REC MASCHIO


Il rec maschio della lastrina é, per forza di cose, piatto. Come già per la 633 ho voluto farmelo. Ho preso del filo di ottone mm.05 e ne ho tagliato un piccolo pezzo che ho limato portandolo alla lunghezza di mm. 2, l'ho stretto nella morsa e con un girapunte a mano ho fatto un piccolo foro di testa che mi servirà per accogliere il filo del tubo. Ho ritagliato un pezzo di filo mm. 0,2 e l'ho saldato all'interno del foro fatto. Ora non resta che piegarlo e tagliarlo della lunghezza giusta.

IL GANCIO REALISTICO


Con gli elementi 72 ho formato il gancio realistico. Ho usato lo stesso sistema che avevo usato per la E402A. Ho preso la barretta con due fori più lunga e l'ho piegata a U. Poi un pezzetto di filo di ottone 0,3 e l'ho schiacciato da un lato con le pinze piatte, il lato opposto l'ho fatto passare tra i fori della U e con in mezzo il pezzo che rappresenta la barra filettata. Ho tagliato il filo in eccedenza e l'ho schiacciato per non far uscire i pezzi. Dal lato opposto ho fatto la stessa cosa con le barrette corte e infine ho fissato il tutto al foro del gancio. Come si vede dalle foto il gancio é perfettamente articolato e può essere aperto e chiuso.
Ho realizzato questo gancio solo per il gusto di farlo, infatti non lo userò nella 626 dove ho già saldato il gancio fisso.



 

Cerca

Chi è online

 6 visitatori online