ferromodellista

io e i miei trenini

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Indice
E.402A scala N
I musetti
La carrozzeria
Il tetto
I pantografi
il telaio e i carrelli
Prova di montaggio
Coloritura
La motorizzazione
Sul plastico a Novegro
Tutte le pagine

La motorizzazione:
per motorizzare la mia E402A ho scelto la motorizzazione realizzata da un amico dell'ASN che reputo molto bravo e che vende i sui lavori a un giusto prezzo: Nino Martire (vedi la sezione gli amici artigiani). Appena mi é arrivata l'ho provata sui binari e si muove molto bene, ha un bel minimo e una marcia fluida. Il blocco in ottone ha un bel peso e non richiede ulteriori zavorre.


L'unico elemento che non mi piace sono i carter dei carrelli in plastica (in questa foto). Quindi li sostituirò.


La motorizzazione a cui ho tolto i carter in plastica.


Ho staccato i carter e il cassone sotto al telaio del modello statico. I carter li ho tagliati nel senso longitudinale lasciando solo la parte esterna.


I carter in fotoincisione tagliati li ho fissati sui carrelli della motorizzazione.


Ecco come si presentano i carrelli dopo la modifica.


In questa foto si vedono le linguelle prendi corrente che strisciano su due piastrine fissate al telaio e isolate. La rotazione di questa linguella era ostacolata dal cassone che va fissato tra i carrelli. Ho dovuto creare un vano nel cassone che permetta la loro rotazione senza ostacolarla e  senza creare un contatto che determini cortocircuito.


Il cassone con la fresatura.


A questo punto ho potuto fissare il cassone alla motorizzazione.


La motorizzazione inserita nella cassa. Non erano previsti sistemi di fissaggio. Ho inserito degli spessori tra la motorizzazione e le fiancate della cassa e già così risulta ben ferma, ma per maggiore sicurezza l'ho fissata con dei punti di vinavil che in caso di necessità può essere facilmente tolto.



 

Cerca

Chi è online

 8 visitatori online